Sostegno al reddito

  • Interventi e azioni finalizzate all’aiuto e al sostegno economico delle famiglie

Chiara Scocchetti (ass. sociale Uff. della Cittadinanza di Spoleto Centro)
Accoglienza pubblico: mercoledì dalle ore 9,00 alle ore 11,00
Tel: +39 0743 218734
E-mail: chiara.scocchetti@comunespoleto.gov.it

Paola Coccia (ass. sociale Uff. della Cittadinanza di Spoleto Centro)
Accoglienza pubblico: lunedì dalle ore 15,00 alle ore 17,00
Tel:  +39 0743 218718
E-mail: paola.coccia@comunespoleto.gov.it

Simonetta Mancinelli (ass. sociale Uff. della Cittadinanza di Spoleto Centro)
Accoglienza pubblico: lunedì dalle ore 9,00 alle ore 11,00
Tel:  +39 0743 218741
E-mail: simonetta.mancinelli@comunespoleto.gov.it

Monica Calvani ed Elisabetta Pelafiocche (ass. sociali Uff. della Cittadinanza di San Giacomo)
Accoglienza pubblico: lunedì dalle ore 9,00 alle ore 11,00
Tel: +39 0713 218518 – 218740
E-mail: monica.calvani@comunespoleto.gov.itelisabetta.pelafiocche@comunespoleto.gov.it

Graziella Attanasi e Silvia Succhiarelli (ass. sociali Uff. della Cittadinanza di San Giovanni di Baiano)
Accoglienza pubblico: martedì dalle ore 9,00 alle ore 11,00
Tel: +39 0743 218524 – 218739
E-mail: graziella.attanasi@comunespoleto.gov.itsilvia.succhiarelli@comunespoleto.gov.it

 

 

Per Assegno di maternità e al nucleo familiare

La Legge n. 448/1998 prevede la possibilità di erogazione di un assegno ai nuclei familiari residenti con almeno tre minori a carico, ed un assegno di maternità alle madri cittadine italiane residenti che hanno avuto un figlio successivamente alla data del 1° luglio 1999.

La Legge n.488/1999 estende il beneficio dell’assegno di maternità anche alle donne comunitarie ed extracomunitarie residenti in possesso della Carta di Soggiorno (ora denominata permesso di soggiorno CE – per soggiornanti di lungo periodo).

Per quanto riguarda l’assegno al nucleo familiare, la Legge 97/2013 estende il diritto all’assegno –oltre che, ai residenti di cittadinanza italiana, dell’Unione Europea o extra-UE titolari dello status di rifugiato politico e di protezione sussidiaria –anche ai cittadini di paesi terzi che siano soggiornati di lungo periodo.

I parametri redduali (soglia ISEE) per l’accesso al beneficio sono rivalutati annualmente dall’I.N.P.S. (vai al link corrispondente)

Il Comune svolge l’attività di accertamento dei requisiti di ammissibilità e di quantificazione dei contributi stessi, mentre all’INPS spetta la effettiva erogazione dei contributi.

fac-simile istanza assegno maternità e nucleo familiare_2015

 

Pin It