“Diabetics runners and cyclists for more sport for all in Europe” – 1000 atleti per un grande evento sportivo lungo la Spoleto-Norcia

È uno dei finanziamenti europei più significativi ottenuti dal Comune per un progetto che coinvolgerà oltre 1000 atleti, 10 Comuni, una rete nazionale di associazioni sportive e culturali, 31 enti stranieri  provenienti da 16 paesi europei e si svolgerà lungo quella che è stata definita uno delle più belle piste ciclabili d’Italia, la ex ferrovia Spoleto-Norcia.

Si tratta del progetto “SPORTGIVECHANCE – “Diabetics runners and cyclists  for more sport for all in Europe (Corridori e ciclisti per un’Europa più inclusiva e accogliente)” del programma ERASMUS + Sport e consisterà in un evento sportivo di respiro europeo di corsa, pedalata in bicicletta e bici a mano, con la partecipazione di atleti diabetici e disabili, per sensibilizzare l’opinione pubblica sullo sport e l’attività fisica per promuovere la salute, il benessere e l’ inclusione sociale.

L’iniziava è stata presentata nei giorni scorsi a palazzo Mauri alla presenza di Maria Elena Bececco, Vicesindaco e assessore al sociale, Roberto Settimi, consigliere comunale con delega allo Sport, Stefania Nichinonni, direzione sviluppo del Comune di Spoleto e Dina Bugiantelli, direzione servizi alla Persona.

Un evento che ha come obiettivo quello di promuovere le attività di volontariato nello sport, insieme all’inclusione sociale, alle pari opportunità e alla consapevolezza dell’importanza di un’attività fisica che favorisca la salute attraverso una maggiore partecipazione allo sport per tutti e un pari accesso allo sport.

Oltre all’evento principale, in programma nell’agosto-settembre del 2018 con la partecipazione di 320 atleti diabetici provenienti da 16 paesi europei e altri 700 partecipanti appartenenti ad associazioni locali e nazionali, sono previsti eventi non agonistici, laboratori, visite mediche gratuite per gli atleti, compresi i disabili, per la prevenzione del diabete, conferenze mediche sul rapporto tra sport e prevenzione del diabete, conferenze sullo sport e l’accesso a itinerari di qualità in Europa per i disabili, think tank con esperti, funzionari e politici. Il costo totale del progetto è di più di 580mila euro, con 462mila euro di finanziamento europeo sostenuto dal programma Erasmus e il restante di cofinanziamento.  Oltre alla Regione Umbria e a Spoleto, Comune capofila, sono coinvolti Sellano, Norcia, Cerreto di Spoleto, Vallo di Nera, Sant’Anatolia, Scheggino, Campello sul clitunno, Castel Ritaldi, Foligno, Trevi. Del partenariato fanno parte ASD MTB Club SPOLETO, ASD Il Perugino Running Club, ANIAD Ass. Naz. It. Atleti Diabetici, Associazione Spoletina per il Diabete, Umbria Training Center, Umbria&Bike, Federazione Italiana Ciclismo Comitato Umbria

Pin It